Blog

  • 12 Jul '16

    Dovete gestire una società debitrice spagnola che non paga? Dopo aver rispettato il contratto ed aver consegnato la merce pattuita, non è corretto che al creditore non gli venga riconosciuto il pagamento dovuto. In alcuni casi ciò accade per colpa degli amministratori, i quali hanno gestito inefficacemente le loro mansioni al punto tale da lasciare la compagine sociale priva di tutti i beni che sarebbero potuti essere devoluti per il soddisfacimento del creditore. Pertanto, è possibile far valere in giudizio la responsabilità degli amministratori di una società inadempiente?

  • 14 Jul '15

    Scappatoie, smentite e minacce. I nostri avvocati vengono regolarmente confrontati con le scuse originali dei debitori. Anche se alcune scuse possono portare una risatina, altre sono decisamente inquietanti. Vi presentiamo il top-10 delle scuse.

  • 14 Jul '15

    La posizione dei creditori con crediti all'estero è migliorata a seguito di una rivisitazione del regolamento Bruxelles I. Le nuove disposizioni sono entrate in vigore il 10 gennaio, 2015. Bruxelles I determina la competenza del tribunale in caso di controversie transfrontaliere. La rivisitazione del Regolamento ha conseguenze importanti per il recupero crediti internazionale e dovrebbe contribuire a un completamento più rapido dei reclami e contenziosi. Cosa significano questi cambiamenti per le persone che hanno un contenzioso con un partner commerciale all’estero? Discuteremo le due revisioni più importanti qui di seguito.

  • 29 Nov '12

    “…il nostro scopo ed il mio obiettivo personale è quello di rendere giustizia ai clienti di Bierens, per essere certi di creare le situazioni ideali al fine di fare affari in Grecia in un ambiente sicuro.”

  • 20 Sep '12

    Sicuramente non vi è sfuggito che il recupero crediti nei paesi del Sud Europa, per la crisi finanziaria, è diventato molto più difficile. Soprattutto ora che il finanziamento attraverso le banche è diventato utopia, c’è la tendenza a tenere le liquidità più a lungo. Questo non vale solo per i creditori nazionali, ma anche per voi in qualità di creditori stranieri.