Recupero crediti in Spagna

Se la vostra società intrattiene rapporti commerciali con aziende nazionali o straniere può accadere che il  vostro cliente non paghi nei termini convenuti, o, circostanza ancor più grave, che non adempia affatto alla sua obbligazione di pagamento. 

Cosa fare nel caso in cui la società, vostra debitrice, abbia la propria sede in Spagna?

Questi gli argomenti che verranno qui di seguito trattati:
1.    Come procedere al recupero del credito
2.    A chi conferire l’incarico
3.    Le procedure di recupero crediti in Spagna
Sub 1: Recupero stragiudiziale
Sub 2: Recupero giudiziale
4.    Consulenza in materia di collezioni in Spagna

Nel caso in cui decidiate di intrattenere affari con una azienda spagnola è buona norma, prima di intraprendere ogni iniziativa, acquisire informazioni sulla sua situazione economica, patrimoniale e finanziaria e verificare se la persona con la quale avete stabilito il contatto rivesta effettivamente la qualifica di legale rappresentante, abilitata, in quanto tale, ad agire in nome e per conto della società medesima e a concludere il relativo affare. 
Esistono aziende specializzate in grado di fornire tali informazioni.

Al fine di assicurare il buon esito della procedura di recupero crediti, è necessario disporre della documentazione comprovante l’effettiva sussistenza della pretesa creditoria (ad esempio ordini, relative conferme d'ordine, documenti di trasporto, fatture...)
Per una corretta regolamentazione del rapporto contrattuale è importante che i termini e le condizioni generali di contratto  siano resi noti ai vostri clienti e da essi sottoscritti.
Infine occorre assicurarsi che le fatture siano emesse in conformità sia delle leggi olandesi che di quelle spagnole in modo da evitare, o quantomeno limitare, l’insorgere di eventuali contestazioni.

1. Come procedere al recupero del credito

In caso di omesso pagamento dell’importo indicato in fattura nei termini convenuti, è opportuno contattare immediatamente il debitore per verificare il motivo del mancato pagamento. Nella eventualità in cui non riusciate a giungere in breve termine ad un accordo, in tal caso è necessario inviare un sollecito di pagamento. E’ preferibile inviare la lettera a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento: in tal modo sarete in grado di capire se  la società è ancora attiva e presso quale indirizzo. 
Il debitore spagnolo tenterà di guadagnare tempo, proponendo piani di rientro meramente dilatori e contestazioni spesso non fondate. In tal caso, occorrerà agire tempestivamente ed in maniera decisa per evitare che le possibilità di recupero del credito si riducano sensibilmente.

2. A chi conferire l’incarico

Se i vostri solleciti di pagamento restano privi di riscontro è il caso di rivolgersi a Bierens Incasso Advocaten.
Il nostro studio legale, specializzato nel recupero crediti, è dotato di un dipartimento spagnolo con sede non solo ad Amsterdam ma anche a Barcellona dove può agire ancora più efficacemente.

3. Le procedure di recupero crediti in Spagna

Sub 1: Recupero stragiudiziale
Bierens Incasso Advocaten subito dopo il conferimento dell’ incarico, provvederà ad intimare per iscritto e telefonicamente il debitore. Se il debitore non paga entro il termine previsto, di concerto con voi si darà impulso alla procedura giudiziaria.

Sub 2: Recupero giudiziale 
In Spagna le strategie giudiziarie adottabili sono diverse e dipendono, ovviamente, dalla specificità del caso concreto, dal tipo di pretesa creditoria e dal relativo importo.

Si elencano, di seguito, le procedure giudiziarie che è possibile intraprendere in Spagna.

La procedura spagnola denominata processo monitorio: una procedura di recupero crediti relativamente veloce con la quale il Tribunale ingiunge al debitore di pagare la somma dovuta entro il termine perentorio di 20 giorni o, in alternativa, di promuovere opposizione entro lo stesso termine. In caso di opposizione si determina, automaticamente, l'avvio di un processo ordinario per l'accertamento nel merito del credito controverso.

  • Il procedimento a trattazione orale per crediti di valore fino ad € 6.000. Questa procedura viene introdotta con atto di citazione ad udienza fissata dal giudice. La sentenza viene emessa entro sei settimane dalla data di udienza per la trattazione orale della causa.
  • Il giudizio ordinario per crediti superiori ad € 6.000. E’ prevista una ampia trattazione che può durare fino a 2 anni.
  • Il procedimento cambiario per assegni e cambiali: Se la vostra pretesa creditoria è basata su un assegno o cambiale può intraprendersi un procedura speciale. Il creditore può infatti richiedere al tribunale di ingiungere al debitore il pagamento di quanto dovuto, in virtù dell’assegno o della cambiale, entro 10 giorni e può contemporaneamente procedere con il  pignoramento dei beni del debitore.
  • In Spagna tutte le procedure giudiziarie per crediti di valore superiore a € 905  necessitano del patrocinio di un procuratore o di avvocato, che, muniti di procura notarile, potranno stare in giudizio in nome e per conto del creditore.

4. Consulenza in materia di collezioni in Spagna

Desiderate maggiori informazioni sul recupero crediti in Spagna? Vi invitiamo a prendere contatti con la nostra sezione spagnola al numero di telefono +39 06 9480 6024 o ad inviare una mail a [email protected].