INCASSO IN [TEAM-TITLE:]

Incasso [team-title:]
Recupero crediti Francia

Recupero crediti Francia

Avete un cliente francese che non paga le fatture e vi ritrovate a dover fare recupero crediti in Francia? I nostri avvocati francesi e specialisti in recupero crediti saranno felici di assistervi. Ci assicureremo che la vostra fattura venga pagata velocemente. Leggete di seguito perché è meglio rivolgersi ai nostri avvocati, piuttosto che ad un’agenzia di recupero crediti.

« L’economia francese consiste principalmente di piccole e medie imprese. Per questo, le possibilità di avere a che fare con una PMI quando si fanno affari in Francia sono alte. Tuttavia, le informazioni riguardanti questo tipo di aziende sono, a volte, difficile da reperire. Tutto questo complica la riscossione del credito da un cliente francese ».

Tempo di lettura
13 min.

Recupero crediti internazionale in Francia

Quando si fanno affari con un partner commerciale francese, ci si deve confrontare con pratiche commerciali, consuetudini, norme e regolamenti che sono molto diversi da quelli a cui siete abituati. Inoltre, vi dovrete anche confrontare con una lingua diversa dalla vostra. Tutto ciò può rendere il recupero crediti in Francia lungo e complicato per un’azienda italiana. Fortunatamente, potete risparmiare tempo e denaro rivolgendovi ad uno dei nostri specialisti francesi. Tutti i nostri esperti in riscossione crediti sanno come fare in modo che il vostro debitore vi paghi.

 

Abitudini di pagamento delle aziende francesi

  • Il termine legale di pagamento delle fatture è a 30 giorni
  • Circa il 60% delle aziende non pagano entro la scadenza
  • È abitudine concedere una scadenza di pagamento di 8 giorni quando si invia un sollecito di pagamento in Francia

Recupero crediti in Francia

Così come altri paesi sudeuropei, anche la Francia è fra i paesi con le peggiori abitudini di pagamento in Europa. Infatti, oltre la metà delle aziende francesi non paga le fatture in tempo. Le probabilità che vi ritroviate con una fattura insoluta sono, quindi, molto alte quando si fanno affari in Francia.

Riscuotere una fattura insoluta in Francia diventa ulteriormente difficile quando il vostro debitore è una PMI, poiché le informazioni per queste aziende sono spesso meno accessibili. Per esempio, quando il vostro cliente insolvente non risponde ad e-mail o telefonate, può diventare alquanto difficile mettersi in contatto con lui.

Le aziende francesi si fanno spesso impressionare dalla presenza di un avvocato. Contattando i nostri avvocati, quindi, farete in modo che il debitore vi paghi. Ecco perché non dovete aspettare troppo a lungo prima di agire: prima ci contatterete ed affiderete la vostra fattura insoluta, prima riceverete il vostro denaro.

I vantaggi di scegliere Bierens per recuperare crediti in Francia

  • Un avvocato francese esperto in recupero crediti lavorerà al vostro caso
  • Alto tasso di successo
  • Recupero crediti in Francia
  • Avrete un'unica persona di riferimento per il vostro caso
  • Accesso 24 ore su 24 al portale online
  • No win, no fee

Avvocato francese in Italia

Il miglior modo per riscuotere la vostra fattura pendente in Francia è tramite uno dei nostri avvocati o specialisti in recupero crediti francesi. Così facendo, infatti, non dovrete preoccuparvi di nulla, né recarvi in Francia: i nostri esperti in riscossione crediti si occuperanno di tutto. Oltre ad avere vasta conoscenza ed esperienza delle leggi e norme vigenti in Francia, parlano francese fluentemente. In questo modo, convinceranno il vostro debitore francese a pagare velocemente.

Yassin Jarmouni | Bierens Incasso Advocaten

Procedimento di recupero crediti in Francia

Il procedimento di recupero crediti in Francia può essere diviso in due fasi: la fase stragiudiziale e la fase giudiziale.

  • Nella fase stragiudiziale della riscossione crediti, il credito viene recuperato senza che intervenga un giudice.
  • Nella fase giudiziale, invece, ci si rivolge al Tribunale per fare sì che il cliente francese paghi la fattura. In questa fase è anche possibile pignorare i beni del debitore per mettergli pressione.

In quanto studio legale, noi di Bierens possiamo assistervi durante entrambi le fasi del recupero crediti.

Recupero crediti stragiudiziale

Buitengerechtelijk incasseren

Il nostro procedimento di recupero crediti incomincia in via stragiudiziale. In questa fase, cerchiamo di evitare che intervenga il Giudice. Per recuperare il credito, contatteremo noi personalmente il vostro debitore francese e ci assicureremo che paghi la fattura.
Ci sono diversi modi per riscuotere un credito in via stragiudiziale dalla Francia:

Lettere e telefonate di richiesta di pagamento

Manderemo al debitore un sollecito di pagamento in forma scritta e lo contatteremo anche al telefono, chiedendogli di pagare la fattura entro pochi giorni, insieme a interessi e costi maturati sul ritardo del pagamento.

Raggiungimento di un accordo

La Corte francese impone che voi e il vostro debitore proviate a trovare un accordo prima di avviare procedimenti legali. Perciò, laddove possibile, proveremo a raggiungere un accordo con il vostro cliente insolvente prima di rivolgerci al Tribunale.

Coinvolgimento dell’ufficiale giudiziario

Un ufficiale giudiziario francese farà visita al vostro debitore con tanto di lettera di richiesta di pagamento, in cui viene richiesto di pagare la fattura immediatamente. Inoltre, l'ufficiale giudiziario indagherà sul motivo per cui il debitore è inadempiente, nonché sull'esistenza di eventuali altri potenziali creditori.

Sequestro preventivo dei beni

È anche possibile, con il permesso della Corte, sequestrare preventivamente il patrimonio del debitore. Questo significa che i suoi beni sono “congelati” ed il debitore non può accedervi fino a quando il Tribunale non emette una sentenza definitiva sul caso. Siccome ci vuole spesso molto tempo prima che il Tribunale raggiunga una decisione, il sequestro preventivo dei beni è un buon modo per assicurarsi che il debitore non abbia più accesso al suo patrimonio. Tuttavia, è importante ricordare che dopo aver richiesto il sequestro preventivo dei beni del debitore, il creditore deve avviare formalmente azioni legali entro 30 giorni. Altrimenti, il sequestro preventivo non sarà più valido.

Annunciare che si avvieranno azioni legali

I francesi di solito rimangono molto impressionati se contattati da un avvocato. Annunciare al vostro cliente insolvente che avvierete azioni legali è, di solito, ragione sufficiente a convincere un debitore francese a pagare.

Il vostro debitore si rifiuta di pagare durante la fase stragiudiziale?

Qualora il vostro debitore si rifiutasse di pagare in fase stragiudiziale, potremo, dopo esserci consultati con voi, avviare un’azione legale. Chiaramente, vi informeremo sempre in anticipo circa i possibili costi e daremo il via alle procedure legali solo dopo aver ricevuto il vostro consenso.

Recupero crediti giudiziale

justice

Volete avviare procedure di recupero crediti giudiziale contro il vostro cliente francese? In questo caso la prima cosa da stabilire è in quale paese andare a giudizio? Italia o Francia? La risposta dipende da quale sia la corte competente.

Nei termini e condizioni generali è possibile inserire una clausola riguardante la scelta della corte competente nel caso di un conflitto (di pagamento) con il vostro cliente. La clausola in cui viene stabilito ciò, si chiama “scelta del foro”. Se, però, non avete preso nessun tipo di accordo in materia, o se gli accordi stabiliti non sono applicabili, allora la regola generale prevede che abbia giurisdizione il tribunale del paese in cui ha sede il debitore. In questo caso, quindi, avrà giurisdizione il tribunale francese. Dovrete perciò andare in Francia per seguire le procedure legali.

Inoltre, generalmente viene applicata la legge in vigore nel paese dell’azienda fornitrice. Nel nostro esempio, quindi, verrà applicata la legge italiana. Ciò vuol dire che vi troverete nella spiacevole situazione in cui un Tribunale francese debba giudicare un caso applicando la legge italiana, che è una legislazione con cui un giudice francese non ha familiarità. Bisogna, quindi, evitare di finire in una situazione del genere. Perciò, consigliamo sempre di stabilire quale siano la legge applicabile ed il tribunale competente nei termini e condizioni della vostra azienda. Per ricevere ulteriori informazioni circa la vostra situazione specifica, non esitate a chiedere consiglio ai nostri avvocati.

Leggi francesi in materia di recupero crediti

Nell’avviare azioni legali contro un cliente in Francia, possiamo scegliere di avvalerci di diverse leggi francesi in materia di recupero crediti. Quale sia la miglior procedura da attuare per riscuotere un credito in Francia, cambia da caso a caso. Chiaramente, i nostri avvocati sceglieranno sempre l’opzione che meglio si adatti alla vostra situazione.

Non è necessaria la vostra presenza nell’attuazione queste procedure. Un avvocato francese può, infatti, svolgere queste procedure legali per voi senza che vi dobbiate recare in Francia.

Ingiunzione di pagamento (Injonction de payer)

Se la fattura non è contestata (ovvero, le parti non sono in disaccordo sulla fattura), in nostri avvocati possono richiedere al tribunale francese un injonction de payer. L’ingiunzione di pagamento è un modo relativamente veloce ed economico per farsi pagare le fatture in sospeso. Con questo procedimento, un avvocato francese richiederà alla Corte di far pagare il debitore immediatamente. Se, a seguito dell’ingiunzione di pagamento, il debitore dovesse presentare un’obiezione all’ufficiale giudiziario, verranno avviate ulteriori azioni legali.

Procedimento sommario (Procédure de référé)

Se il debitore dichiara di essere in disaccordo con quanto riportato sulla fattura, allora la fattura è contestata. In un caso in cui la fattura è contestata, così come in un caso complesso, in cui il debitore non ha argomentazioni valide, vi consigliamo di dare inizio ad una procédure de référé. In questo tipo di procedura, il vostro avvocato francese fornirà al vostro cliente francese argomentazioni sul perché debba pagare. Tutto ciò avviene tramite un ufficiale giudiziario. Se il debitore riconosce di avere commesso un errore, o se non è in grado di contrastare adeguatamente queste argomentazioni, la Corte potrà prendere una decisione rapida sul caso. Il Giudice potrà quindi prendere una decisione sommaria senza un'udienza. Tuttavia, se il Tribunale ritiene invece che ci sia una controversia sostanziale, verrà avviato un procedimento civile ordinario.

Processo civile ordinario (Procédure au fond)

Per i casi più complessi, è necessario avviare una “procédure au fond”. Durante questo procedimento è importante agire velocemente. Al creditore non è richiesto di assistere all’ udienza. L’intero procedimento può essere portato a termine dall’avvocato per conto del creditore.

Assegno scoperto

Se debitore emette un assegno scoperto, l’ufficiale giudiziario può redigere un titolo esecutivo. L'avvocato può poi far valere immediatamente il titolo esecutivo nei confronti del debitore.

Leggi internazionali sul recupero crediti

international laws

Oltre alle leggi francesi sul recupero crediti, ci sono anche dei provvedimenti europei che possono essere adottati quando il vostro cliente francese si rifiuta di pagare la fattura. Questo perché è molto importante stimolare il commercio fra i diversi paesi dell’Unione Europea. Procedure lunghe e complicate sono quindi sgradite dall’Unione. Ecco perché sono stati istituiti due procedimenti alternativi che possono essere adottati per risolvere contenziosi di pagamento fra due stati membri dell’EU. Si tratta del Procedimento europeo di ingiunzione di pagamento e del Procedimento europeo per le controversie di modesta entità, che è valido per crediti di un valore massimo di €5.000.

Entrambi questi procedimenti sono relativamente veloci e poco dispendiosi. Per avviarli, è necessario compilare il modulo standard specifico per il provvedimento ed inviarlo al tribunale competente. Se non avete stabilito con il vostro cliente quale sia il tribunale competente in caso di conflitto, viene solitamente considerato competente il giudice del paese in cui ha sede il debitore. In questo scenario, quindi, sarà un giudice francese a deliberare sul caso.

Il Procedimento europeo di ingiunzione di pagamento è applicabile solo ai casi non contestati, mentre il Procedimento europeo per le controversie di modesta entità è valido per crediti di un valore massimo di €5.000, sia contestati che non.

Il nostro metodo di recupero crediti in Francia

  • Upload claim
    Inviateci il vostro caso di recupero crediti
  • Start case
    Revisioneremo i documenti immediatamente
  • Send a demand letter
    Invieremo subito un sollecito di pagamento al debitore
  • How to approach debtor?
    Decideremo che approccio usare con voi
  • Online portal 24/7
    Potrete controllare lo status del caso 24 ore su 24 sul portale online
  • Ask questions
    Domande? La vostra persona di riferimento è sempre disponibile
  • Get invoice paid
    La vostra fattura insoluta verrà finalmente pagata
eBook :
Recupero crediti in Francia
  • Consigli per fare affari in Francia
  • Abitudini di pagamento delle aziende frencesi
  • Consigli su come inviare un sollecito di pagamento al vostro debitore francese
  • Come funziona la procedura di recupero crediti in Francia
  • I termini di pagamento delle fatture
  • Costi relativi al recupero crediti
  • Fallimento di un cliente francese
Download e-book: Incasso in Europa

Controversia internazionale: contenzioso in Italia

Se avete stabilito nei Termini e Condizioni che la Corte italiana è quella competente, allora potrete dare il via alle azioni legali in Italia. I nostri avvocati faranno sempre gli interessi della vostra azienda. Se andiamo in causa in Italia contro il vostro cliente francese, depositeremo ricorso per decreto ingiuntivo e, in caso di opposizione, avvieremo un processo civile ordinario. Durante il processo, entrambe le parti verranno ascoltate dal Giudice, che in seguito prenderà una decisione sul caso.

Esecuzione di una sentenza in Francia

Dopo l’emissione di una sentenza in Italia, o in un altro paese, la sentenza deve essere eseguita in Francia. All'interno dell'UE tutte le sentenze pronunciate in uno Stato membro sono riconosciute anche negli altri Paesi dell'Unione. Affinché una sentenza emessa in Italia venga eseguita in Francia, il Tribunale italiano deve rilasciare un certificato che viene poi inviato insieme alla sentenza all’ufficiale giudiziario in Francia. Infine, l’ufficiale giudiziario francese assicurerà che la sentenza venga eseguita in Francia.

Prescrizione dei crediti in Francia

limitation period

Una volta superato il termine di prescrizione, il diritto di credito relativo ad una fattura insoluta scade. In altre parole, non sarà più possibile rivolgersi al tribunale per farsi riconoscere il pagamento di detta fattura. È quindi molto importante monitorare la data di scadenza della prescrizione.

Per quanto riguarda i crediti commerciali, la durata della prescrizione in Francia è, generalmente, di 5 anni. La decorrenza della prescrizione inizia dal momento della scadenza della fattura. Per esempio, se il termine di pagamento della fattura è a 30 giorni dalla sua emissione, la prescrizione di 5 anni inizia a decorrere allo scadere di questi 30 giorni. Ecco un altro esempio:

Immaginate di aver consegnato un ordine ad un cliente francese. Il giorno 1° aprile 2017 emettete ed inviate al cliente la fattura corrispondente, con termine di pagamento a 30 giorni. Il vostro cliente non paga. La data di scadenza della fattura è il 1° maggio 2017 e quello stesso giorno inizia la decorrenza dei 5 anni di prescrizione. Quindi, il diritto di credito relativo alla fattura in questione scadrà il giorno 1° maggio 2022.

Eccezioni di durata del periodo di prescrizione

In certi casi, il periodo di prescrizione ha durata diversa. Infatti, secondo la politica dell’Unione Europea, il periodo di prescrizione per tutti i casi riguardanti la legge dei trasporti ha durata di un anno. Inoltre, nel caso di un contratto con un'impresa di costruzioni francese, il termine di prescrizione è di 10 anni. Ciò vale per edifici che sono stati costruiti e non per la semplice vendita di materiali edilizi. È importante notare che il periodo di prescrizione di 10 anni si applica anche se è stata ottenuta una sentenza del tribunale.

Come evitare che la fattura cada in prescrizione in Francia

Per evitare che una fattura scada, bisogna interrompere la prescrizione. Così facendo, infatti, la decorrenza della prescrizione verrà fermata e ripartirà da zero. In Francia, ci sono due modi per fermare la prescrizione, ovvero:

  • Un riconoscimento del debito, come ad esempio una lettera del debitore che conferma l'esistenza di una fattura in sospeso. Con questa lettera, che deve essere scritta a mano, il debitore riconosce ufficialmente l’esistenza del debito. Qui, l’importo insoluto della fattura deve essere scritto in lettere. Alternativamente, si può interrompere la prescrizione firmando un contratto redatto durante una mediazione o negoziazione ufficiale fra le parti.
  • Una citazione in giudizio.

È più conveniente inviare la lettera di sospensione della prescrizione al termine della stessa. Chiaramente, però, dovete assicurarvi di farlo in tempo. Infatti, se aspettate lo scadere della prescrizione, correte il rischio che anche la vostra fattura scada e non potrete più riscuotere il vostro credito.

Recupero crediti in vari ambiti del diritto

Per anni, Bierens ha prestato assistenza a molte compagnie in tutto il mondo a recuperare crediti dalla Francia. Non solo abbiamo assistito aziende estere, ma addirittura aziende francesi con un debitore nel loro stesso paese. Siamo infatti specializzati in recupero crediti in vari ambiti del diritto, come:

  • Diritto dei trasporti
  • Contratti di compravendita
  • Diritto di superficie
  • Leasing e locazione
  • Contratti di agenzia e di distribuzione
  • Risarcimento danni

« Gli avvocati di Bierens sono molto efficienti e professionali. Sono esperti nel recupero crediti e anche ottimi consulenti. »

Manuel Maas, Eneco

Copertura nazionale

Sia che abbiate un debitore a Parigi, Marsiglia o Lione, la sua posizione è indifferente. Infatti, i nostri specialisti in recupero crediti possono assistevi in tutta la Francia. Non dovrete cercare un avvocato o un’agenzia di riscossione crediti in Francia perché il vostro caso si risolva con successo.

Fidatevi di noi: inviarci la documentazione relativa al vostro caso ed i nostri specialisti francesi incominceranno a lavorarci immediatamente.

Siamo più di un’agenzia di recupero crediti

Se state cercando un’agenzia di recupero crediti a cui affidare il vostro caso, sappiate che fareste meglio ad affidarvi ad un avvocato esperto in riscossione crediti.

I nostri avvocati francesi, infatti, hanno più strumenti e risorse rispetto ad una semplice agenzia di riscossione crediti. Inoltre, lavorano molto più velocemente e con un più alto tasso di successo. La velocità ed efficienza dei servizi offerti da Bierens possono solo beneficiare alla vostra azienda, dal momento che vi concederà di recuperare i vostri soldi velocemente.

Inviateci il vostro caso entro le ore 16:00 ed inizieremo a lavorarci oggi stesso!

Recupero crediti No Win No Fee

no cure no pay

Durante la fase stragiudiziale del recupero crediti lavoriamo applicando la nostra politica No Win No Fee. In altre parole, se non riscuotiamo il credito non dovrete riconoscerci alcun compenso ma dovrete solamente pagare €150 di costi amministrativi. Dopotutto, una fattura non pagata causa già abbastanza frustrazione. Pensiamo che sia ingiusto farvi affrontare una spesa aggiuntiva.

Pagherete una tariffa solamente se riusciamo a recuperare l’importo della fattura. Tuttavia, cerchiamo sempre di imputare questa tariffa al debitore.

Costi di recupero crediti in Francia

Quando vinciamo un caso di recupero crediti facciamo sempre il possibile per addebitare i costi di riscossione al debitore. Questo significa che il vostro cliente francese pagherà l’importo della fattura e, quando possibile, i costi relativi alle procedure di recupero crediti.

Riscossione crediti dalla Francia immediata

Avete un cliente francese che non paga le fatture? O avete un altro tipo di conflitto di pagamento con un vostro cliente? I nostri specialisti in recupero crediti saranno felici di aiutarvi a risolvere il vostro contenzioso. Contattateci senza impegno per maggiori informazioni. Se invece vi siete stufati di aspettare di ricevere i vostri soldi, inviateci la vostra fattura insoluta e i nostri esperti inizieranno a lavorare al vostro caso immediatamente.

CONSULENZA SENZA IMPEGNO

Si sono d’ accordo con la policy sulla privacy

Altri articoli che potrebbero interessarvi:

Fare affari in Francia

  • La Francia è il paese più grande dell’Unione Europea
  • La valuta francese è l’euro
  • La lingua parlata in Francia è il francese
  • La Francia è la destinazione di vacanza più popolare al mondo
  • La cultura aziendale in Francia è formale e gerarchica
  • Oltre il 77% della forza lavoro è impiegata nel settore dei servizi
  • Mantenere buoni rapporti e la fiducia reciproca nelle relazioni di lavoro sono molto importanti
  • Il termine legale di pagamento delle fatture è a 30 giorni
  • Circa il 60% delle aziende non pagano entro la scadenza
  • È abitudine concedere una scadenza di pagamento di 8 giorni quando si invia un sollecito di pagamento in Francia